FANDOM


Il Kit addestra ninja è un ciusky di Doraemon. Esso viene presentato e utilizzato solo in una puntata col nome di Il Kit addestra ninja.

UtilizzoModifica

Il kit addestra ninja è un insieme di oggetti del 22esimo secolo che servono per addestrare le persone ad essere dei ninja. Esso può sviluppare in una persona tre abilità da ninja. La prima è la corsa sull'acqua e per svilupparla ci sono delle ciabatte galleggianti. La seconda è l'abilità di salto e si utilizza un seme robot che bisogna regolare in modo che l'albero cresca nel tempo voluto e poi piantarlo; poi lo si deve saltare mano a mano che cresce, fino a quando non si sa saltare altissimo. La terza è quella di correre velocissimo ed è composta da una specie di mantello lunghissimo che non bisogna far toccare per terra quando si corre. Nel kit addestra ninja è inoltre presente un rotolo di pergamena che i ragazzi del 22esimo secolo usano per divertirsi a giocare ai ninja. Esso va messo in bocca e poi si può scegliere se diventare invisibili o trasformarsi in animali. Questo effetto dura però solo 10 minuti.

Trama della puntata omonimaModifica

Nobita non vuole fare niente così Doraemon lo invita a leggere un fumetto dei ninja. Nobita è così affascinato che vuole diventare anche lui un ninja e Doraemon gli presta il ciusky. Nobita prova a sviluppare le abilità in pochi minuti ignorando l'affermazione di Doraemon che serve tempo per fare il tutto. Il ragazzo fallisce miseramente e i due si mettono a litigare. Il papà interviene e dice che da piccolo vedeva i ninja alla TV e che si mettevano un rotolo di pergamena in bocca e poi si trasformavano in rospi o diventavano invisibili. Allora Doraemon dice che anche il rotolo presente nel kit serve a quello scopo. Nobita si trasforma in rospo e va da Shizuka che si spaventa. Allora diventa un cane, ma mentre cerca di andare da Shizuka incontra un altro cane randagio che lo rincorre. Allora diventa invisibile e inizia a picchiare Gian solo che poi l'effetto finisce e lui le prende. Doraemon gli dice:-Te l'avevo detto! e poi Nobita dice che non vuole più sentirne di questa storia.